ADER CRISPI Chiamaci +39 02 65 56 09 13  |  V.LE F. CRISPI, 7 - MILANO - MM MOSCOVA
Site Logo
  • Ader, maestro di cerimonia

    marzo 20, 2018 | | in Blog

    In un’epoca dove lo urban style è, di fatto, il mood più diffuso e adottato da chiunque in fatto di abbigliamento maschile, forse vale la pena di soffermarsi alle ormai ristrette occasioni d’uso dove è richiesto uno stile più formale. Prima fra tutte senz’altro la cerimonia, che raggiunge il suo clou nei mesi primaverili/estivi per poi riproporsi nell’autunno inoltrato. E, almeno il giorno del sì vestiamoci come si conviene. Ader in questo frangente ha le idee chiare, sono ammessi all’altare il tight, l’abito scuro e, perché no? Anche lo smoking.

    Cominciamo dal principio. Il tight di Ader ha la giacca nera o grigio antracite, corta davanti e con la coda a 3/4. I pantaloni sono in gessato grigio e non va mai usata la cintura per sorreggerli, ma solo le bretelle. Il panciotto è in tenue grigio perla. La camicia è bianca, con gemelli ai polsini doppi. La cravatta deve essere assolutamente in seta. È l’abito dei matrimoni, a patto che la cerimonia si tenga prima delle 18. Lo si usa solamente se la sposa ha un abito bianco con velo e strascico lungo. Quando lo sposo lo indossa, devono vestirlo anche tutti i parenti maschi di entrambi i futuri coniugi. Lo smoking, invece è assurto all’altare solo di recente e comunque non si dovrebbe mai indossarlo per una cerimonia di giorno. Quello di Ader è il classico dei classici – meglio andare sul sicuro – con gli ampi revers a lancia e la camicia con le punte del collo rialzate, per accogliere il papillon. Per chi preferisce, invece, approcciarsi al matrimonio in maniera più disinvolta, la boutique milanese di viale Francesco Crispi propone due passe-partout. Il primo è un abito in lana e mohair grigio avio, dai riflessi semi-lucidi, mentre l’altro è un completo blu sartoriale, accompagnato da un gilet in seta dai riflessi madreperlacei.

    A ognuno la sua cerimonia e il suo vestito e buon giorno del Sì a tutti.

     

     

    Related blog posts

    CHRISTMAS GIFT

    dicembre 14, 2018 | | in Blog

    Finalmente il Natale era arrivato anche a Milano. La città, di solito così grigia e frettolosa, si era riscoperta placidamente festosa e illuminata di mille colori. In ogni piazza un